Superate le prove per le aspiranti Gez delle province di Reggio Calabria e Vibo Valenzia

Si è conclusa nel migliore modo possibile la sessione d’esami congiunta delle rispettive provincie di Reggio Calabria e Vibo Valentia.

40 corsisti ospitati nella sede della Pro Loco di Serra San Bruno (VV) a pochi passi dalla celebre “Certosa”, si evidenzia l’ottima organizzazione dei “padroni di casa” che sono riusciti ad ospitare le 16 aspiranti guardie della Provincia Reggio Calabria, riuscendo a far integrare alla perfezione i due corsi in un’unica grande famiglia.

Presenti in commissione il Responsabile Regionale Gez Fabio Bartolotta, il Responsabile Provinciale di Catanzaro Leopoldo Paolo Ottocalli, l’ispettore Francesco Chieffallo di Catanzaro, il Responsabile della Provincia di Vibo Valenzia  Renato Dellorenzo e il Tutor della Provincia di Reggio Calabria Rocco Femia con la supervisione del Neo responsabile provinciale Gez di Reggio Calabria Giuseppe Panetta.

Gli esami sono iniziati alle ore 15.30 e si sono conclusi dopo 4 ore  Gli esaminatori hanno in conclusione evidenziato l’ottima preparazione dei corsisti delle due province, in particolar modo hanno evidenziato che i rispettivi direttori hanno utilizzato a pieno titolo il protocollo d’Intesa con l’arma dei carabinieri rinnovato a novembre 2017 dal presidente nazionale Vincenzo Pepe e l’allora comandante generale dell’arma dei Carabinieri Tullio Del Sette, con un massimo di 20 ore di docenza da parte dell’Arma accordati alla Provincia di Reggio Calabria.