Roma, denunciata psicologa per maltrattamento di animali e resistenza a pubblico ufficiale

Roma. Le GEZ afferenti al raggruppamento provinciale “Roma 1” di FareAmbiente sono intervenute per effettuare la perquisizione di un appartamento situato in via Lavinio, dopo aver ricevuto segnalazioni in proposito, per far luce su un presunto maltrattamento a danno di animali.

Così i volontari di FareAmbiente, coordinati dal responsabile provinciale Stefano Gregori e di quello regionale del Lazio Carlo Colalenti, hanno ispezionato l’abitazione di una 57enne psicologa romana, denunciata poi per resistenza a pubblico ufficiale e maltrattamento di animali, trovandolo in condizioni igieniche precarie, con rifiuti sparsi ovunque e persino presenza di blatte.

La donna aveva ricevuto in passato già due ordinanze di sgombero da parte del comune mai eseguite.

Durante tale operazione, condotta in collaborazione con le associazioni EITAL (Ente Italiano Tutela Animali e

anche i Vigili del Fuoco e personale sanitario per il supporto psicologico.

Gli animali invece, sono stati posti sotto sequestro ricoverati presso una idonea struttura veterinaria romana.

Legalità) e Pegasus, erano presenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *