Settore Guardie, con nuova gestione nuovi risultati

                                     

Roma. A meno di un anno dal  nuovo assetto organizzativo del Settore Guardie di FareAmbiente, grazie alle nomine dei nuovi vertici, sono state effettuate concrete azioni di recupero di molti soci che, sfiduciati, si erano allontanati dall’associazione mentre ora, carichi di rinnovata passione, arricchiscono le fila della compagine sociale. Con le nuove strategie adottate constatiamo che il lavoro svolto con costanza ed abnegazione ha portato eccellenti risultati.

L’ opera di proselitismo associativo ha favorito  l’ ingresso in FareAmbiente di un gran numero di nuovi soci nelle città di  Monza, Lucca, Brescia, Pisa, Cuneo, Torino, Vasto e Chieti.

Alla luce di tali riscontri così positivi, si consolida pertanto ancor più concretamente, il nuovo assetto gestionale del settore guardie, promuovendo  un maggior rigore nell’osservanza delle regole, una costante fermezza nei rapporti associativi, un input solido e chiaro che sia promotore del rispetto dei ruoli e delle funzioni  nei vari livelli dell’ Associazione, al fine precipuo di creare una fitta e sinergica rete tra tutti i soci.

Ampie sono le progettualità  per il futuro che si delineano sempre più chiaramente  verso un percorso di crescita, varcando quelle che sono le ordinarie attività di gestione delle guardie.

Si ringraziano tutti coloro che si  adoperano per la crescita dell’associazione si rimane in attesa di ricevere, entro la prima decade di ottobre, le  proposte di benemerenze per i soci che nel 2017 si sono contraddistinti per la loro attività sociale,culturale ed operativa.

Questo il pensiero del neo responsabile del settore guardie Salvatore Braschi.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *