Gez di Crotone, un 2017 chiuso all’insegna dell’operatività e ricco di risultati

L a Direzione Provinciale delle Guardie Ecozoofile di FareAmbiente della provincia di Crotone ha chiuso il bilancio operativo del 2017 con segno positivo. “E’ stato un anno intenso sotto il profilo operativo, che ha portato risultati significativi nella lotta agli illeciti in materia ambientale e contro gli animali” ha dichiarato il responsabile delle Gez di Crotone “le nostre Guardie hanno operato instancabilmente tutto l’anno, anche e soprattutto nelle recenti festività natalizie”. Notevole è stato infatti l’apporto dato dalle Gez alla lotta contro il bracconaggio, con servizi di controllo del territorio svolti perlopiù di notte soprattutto nei territori di alcuni Comuni della provincia interessati più di altri dal fenomeno migratorio delle specie protette e non. Ma non solo di illeciti venatori si sono occupate le Guardie Ecozoofile, difatti numerosi sono stati gli interventi in materia ambientale e di tutela degli animali ed i servizi di vigilanza a cadenza periodica effettuati in punti “sensibili” quali ad esempio i 20 siti di importanza Comunitaria presenti del territorio provinciale istituiti ai sensi della Direttiva Comunitaria “Habitat” (92/43/CEE). Ecco alcuni risultati ottenuti dai volontari: 138 servizi di controllo del territorio per un totale di circa 7mila km percorsi, 82 persone identificate e controllate per motivi di servizio, 24 notizie di reato trasmesse alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Crotone, 10 persone deferite all’autorità giudiziaria per reati contro l’ambiente e gli animali, 11 sequestri effettuati, 6 depositi incontrollati di rifiuti pericolosi segnalati alle autorità competenti per la bonifica, oltre 3mila euro di sanzioni amministrative elevate, 180 esemplari di specie particolarmente protetta sottratti al traffico illecito di cui ben 171 esemplari reintrodotti in natura e ancora una decina gli incendi estivi, tra quelli segnalati prontamente al 115 e quelli sui quali le Guardie sono intervenute direttamente. Significativa ed altamente formativa, inoltre, l’esperienza di affiancamento ed ausilio alle polizie locali di Isola Capo Rizzuto, Cutro, Crotone e Cirò Marina durante la trascorsa stagione estiva ed in occasione di manifestazioni, eventi e feste patronali caratterizzate da un considerevole afflusso di persone.